Fita
ja-cpanel-top
You are here: Merci CNA-Fita La Spezia denuncia la concorrenza sleale

CNA-Fita La Spezia denuncia la concorrenza sleale

E-mail Stampa PDF

Camion autostrada 04In pochi anni il settore dell’autotrasporto spezzino ha perso quasi il 50% delle proprie imprese.

Stiamo parlando di centinaia di imprenditori e lavoratori che hanno dovuto cessare la propria attività e perdere il lavoro, non solo per la crisi economica, aumenti dei costi di gestione dell’impresa ma, negli ultimi anni, per una sleale concorrenza che viene dai paesi della comunità europea, Romania, Polonia e Lettonia. Pierluca Mainoldi, presidente di CNA-Fita, denuncia la gravità della situazione e la crisi del settore:“Se non ci sarà un rapido cambio di tendenza, altre numerose aziende di autotrasporto chiuderanno entro l’anno. L’autotrasporto è fondamentale per il sistema impresa italiano, da troppi anni è penalizzato e trascurato il governo deve mantenere gli impegni da tempo presi e rilanciare un piano di intervento che favorisca l’autotrasporto italiano e lo renda competitivo anche a livello internazionale”.

L’autotrasporto è al tracollo e anche alla Spezia la situazione è critica. Sono sempre di più le aziende che operano con autotrasportatori stranieri in grado, più o meno legalmente, di aggirare gli ostacoli normativi e i controlli a cui sono sottoposti gli autotrasportatori italiani. Anche in questo caso, le conseguenze sono gravi, a partire dal tema della sicurezza.
In molti paesi comunitari, i requisiti di sicurezza richiesti nei paesi d’origine sono minori rispetto agli
autisti italiani e, allo stesso tempo, in Italia le verifiche diventano sempre più complicate. Accertare da quante ore guidi un autista è difficile da quando il “libretto internazionale” per i viaggi di cabotaggio non è più d’obbligo.
«Gli ultimi, drammatici, incidenti hanno coinvolto per oltre il 90% automezzi stranieri – commenta Maurizio Giacomelli, segretario della Fita-Cna della Spezia – non è un problema di discriminazione nei confronti di imprese europee ma solleviamo una questione di sicurezza, di tutela della professione e di concorrenza leale”.

Leggi tutto l'articolo su cittadellaspezia.it


Più letti

Licenza & Copyright

Copyright 2012 ©
CNA-Fita Unione Nazionale Imprese di Trasporto
Tutti i diritti sono riservati

Piazza M. Armellini, 9/A
00162 ROMA
Tel. 06 441881/44188254
Fax 06 44249506
e-mail: fita@cna.it